Mezzo pieno

9 marzo 2009 at 07:26 11 commenti

Non ci voleva molto a capirlo, ma ora è scientificamente provato: essere ottimisti allunga la vita. E soprattutto fa vivere meglio. Questo il risultato di una ricerca statunitense condotta su oltre 100.000 donne.

Perché la ricerca sia stata fatta solo su donne l’articolo non lo dice. Immagino però che un analogo studio su individui di sesso maschile avrebbe dato risultati analoghi (o forse le donne sono costituzionalmente più portate all’ottimismo? Mah…).

Quello che mi interessa però è che questa ricerca sostiene che gli ottimisti si ammalano un 30% in meno. Dunque fin da stamattina cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno: pare si viva più a lungo e meglio che se lo vediamo mezzo vuoto.

Se aveste qualche dubbio su come classificarvi, se siete o no ottimisti, spendete qualche minuto e fate questo semplice e brevissimo test.

Fatto il test? Allora, siete ottimisti o no?

Io vi auguro di sì. Io lo sono, e d’altra parte è difficile non esserlo quando la mattina guardi fuori e vedi la primavera che incalza facendosi strada dopo un autunno-inverno tanto piovosi.

Dite che una bella giornata di primavera non basta? Forse è così, ma dopotutto cosa ci costa crederlo?

Buona giornata!!!

Annunci

Entry filed under: Dal Web, Uomini e Donne. Tags: .

Donne… Futurismo

11 commenti Add your own

  • 1. Sara  |  9 marzo 2009 alle 12:06

    Indovina cos’è saltato fuori a me??? :mrgreen:
    Però mi ha anche detto che sono disposta a rischiare un insuccesso ma provo, che in realtà è vero ma fino a un certo punto, sono anche calcolatrice…Però certo che se devo scegliere tra mandare un curriculum e magari sentirmi dire di no e non mandarlo scelgo ovviamente la prima opzione!
    Comunque alla fine ognuno adotta la sua strategia per vivere nel migliore dei mondi nel migliore dei modi seguendo il caso e la necessità. (Ovviamente è una citazione… 😉 )

    Rispondi
  • 2. crimilda  |  10 marzo 2009 alle 21:21

    dicono che gli ottimisti producono a iosa serotonina. Tutto qui. E’ fortuna, come chi ha un bel naso.
    vado a fare il test aahahahaah… ma sono già convinta del risultato.
    Il bicchiere in qualsiasi caso va riempito

    Rispondi
    • 3. Sara  |  10 marzo 2009 alle 21:29

      Non lo so, a me l’illusione della parziale autodeterminazione piace! E poi parlando di biologia non tutto è determinato dalla genetica, e in ogni caso anche il DNA cambia a seconda degli stimoli che l’organismo riceve… Per cui è più probabile che la produzione di serotonina sia la conseguenza dell’ottimismo, non la causa…

      Rispondi
      • 4. simona_rm  |  12 marzo 2009 alle 23:16

        è più probabile che la produzione di serotonina sia la conseguenza dell’ottimismo, non la causa…

        molto interessante. 🙂

        OT: ma qui da Fully, la possibilità di replica c’era anche prima? Non me n’ero mai accorta

        Rispondi
        • 5. Fully  |  13 marzo 2009 alle 06:07

          @simona OT
          la replica è una possibilità che ho introdotto da poco (non mi ero accorto che bastava attivarla con un clic!)… credo possa essere utile, no?

          Rispondi
          • 6. simona_rm  |  13 marzo 2009 alle 18:14

            O si, mi piace molto. Permette l’intervento diretto, riduce la dispersione. ABBBRAVO Fully. 🙂

  • 7. crimilda  |  11 marzo 2009 alle 06:49

    no, dai. La scienza è scienza. Che poi ci piace pensare che possiamo cambiarla è un’altra cosa

    Rispondi
    • 8. Sara  |  11 marzo 2009 alle 20:34

      Forse mi sono espressa male, ma questo è uno dei punti fondanti delle nuove ricerche psichiatriche e più in generale scientifiche, tutto ciò deriva dalle lezioni universitarie, cioè è scienza. Poi probabilmente non sono stata capace di spiegarmi…

      Rispondi
  • 9. simona_rm  |  12 marzo 2009 alle 23:12

    ho fatto il testo, ma non sono arrivata al risultato, mi è saltato il collegamento! (Maledetta UMTS). Dovrei essere pessimista per questo? Nienteaffatto.
    Buonanotte a tutti 🙂

    Rispondi
  • 10. Monica  |  13 marzo 2009 alle 17:24

    Indiscutibilmente ottimista.
    “Essere pessimista non fa parte di me”, così dice il test e, cosa più importante, così mi sento io.

    Un augurio a tutti gli ottimisti, ai loro sorrisi e alla loro gioia di vivere. Senza di loro non saprei restare a lungo sorridente.

    Rispondi
  • 11. simona_rm  |  13 marzo 2009 alle 18:16

    INDISCUTIBILE, addirittura? Hai battuto il “sistema”! W Monica 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Commenti recenti

Dr.Huba Laszlo SZOCS su Ripensando a Violetta
fma su Complicità
Fully su Complicità
Fully su Complicità
cri su Complicità
Neottolemo su Complicità
susanna su Il candore
Fully su Il candore
Sonatella Ciacchi su Il candore
crimilda su Stupro d’Artista
marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Quanti click?

  • 28,833 : grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: