Benedetto 2.0

24 gennaio 2009 at 06:02 5 commenti

La Chiesa si mette al passo coi tempi. “Finalmente!” Penseranno i miei due lettori.

Ma no, che avete capito? Mica aggiorna la sua dottrina! Aggiorna solo il suo modo di predicarla al mondo…

La notizia è che il Papa sbarca su YouTube. No, non con qualche spezzone tratto dalle innumerevoli presenze in TV: di quelli ce ne sono a centinaia, e riguardano sia Benedetto che alcuni dei suoi predecessori. In questo caso si tratta di un vero e proprio “servizio informativo” prodotto dal Vaticano ed aggiornato quotidianamente. Qui la presentazione ufficiale.

In effetti se ne sentiva la mancanza. Non potevano bastarci le cronache puntuali e fedeli dell’attività papale che vengono trasmesse sulle TV (di stato e non), non bastava la potenza di emissione dell’onnipresente Radio Maria. No, la parola di Dio (del Dio vaticano, beninteso) ora si può ascoltare anche su Internet, grazie a YouTube.

Amen.

Ora attendiamo pieni di fede, speranza e carità che Benedetto XVI apra un profilo su FaceBook.
O l’ha già fatto?

Annunci

Entry filed under: Cose della vita. Tags: , , .

Però, quanto è tosta la Mercedes! Picchiereste Madonna, a prescindere?

5 commenti Add your own

  • 1. simona_rm  |  24 gennaio 2009 alle 15:06

    benedetto su youtube.
    La Gelmini su youtube.
    Tutti su youtube.

    Mi domando: da ragazzina sentivo parlare di Villaggio Globale, era questo che intendevano?

    (comunque non hai contato bene, siamo almeno in 5 noi lettori. Sei troppo modesto, non ti mettere in saldo per favore)

    Rispondi
    • 2. Fully  |  24 gennaio 2009 alle 17:10

      @simona.
      c’è anche Obama, e da oggi farà un sermoncino a cadenza prefissata.
      Siete 5? Oh che bello!

      Rispondi
  • 3. Sara  |  24 gennaio 2009 alle 17:44

    Ma dio è ovunque!

    Rispondi
  • 4. Mingo  |  24 gennaio 2009 alle 19:04

    bè, in effetti 2-3 ore al giorno in TV e 2 prime pagine a settimana sulle testate nazionali mi sembrava un po’ pochino…

    stavamo quasi rischiando di dargli meno voce del presidente della repubblica!

    di fronte alla censura bisogna saper fare delle scelte drastiche…
    è chiaro che la gente cerchi mezzi alternativi…

    come se non bastasse poi… pure voi a criticare! che modi! un po’ di rispetto!

    Rispondi
  • 5. luciano bubbola  |  24 gennaio 2009 alle 19:16

    Forse la Santa Romana Chiesa si sta mettendo al passo con i tempi (anche se ha reintrodotto il rito in latino per le messe e, oggi, ha tolto la scomunica ai Lefreviani… le solite riabilitazioni revisioniste!), però il passato rimane (e a volte ritorna!): suggerisco la lettura del libro di Paul Veyne, ‘Quando l’Europa è diventata cristiana, Garzanti 2008.
    Tra le tante ‘novità’ storiche, analizzate da Veyne, appare anche il pericoloso intreccio tra ideologia-religione-politica con la nascita (tra il 312 e il 394 d.C.) di un pericoloso veleno (oltre alle cosiddette ‘radici cristiane’ europee): l’antisemitismo cristiano…
    Ciò fa riflettere.
    Saluti
    Luciano Bubbola

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Commenti recenti

Dr.Huba Laszlo SZOCS su Ripensando a Violetta
fma su Complicità
Fully su Complicità
Fully su Complicità
cri su Complicità
Neottolemo su Complicità
susanna su Il candore
Fully su Il candore
Sonatella Ciacchi su Il candore
crimilda su Stupro d’Artista
gennaio: 2009
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Quanti click?

  • 28,833 : grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: