Quanto vale il tuo stupro?

22 gennaio 2009 at 10:35 3 commenti

Sembra un titolo provocatorio, ma la domanda mi è sorta spontanea.

Leggevo su “Metro” questa notizia in cronaca di Roma: un uomo di 30 anni violenta e mette incinta una ragazzina di 13 anni adescata fuori della scuola. Da notare che l’uomo era già stato denunciato più volte per lo stesso reato. Il tribunale lo condanna a 5 anni di reclusione, che vengono convertiti in arresti domiciliari (chissà perché, forse perché le carceri sono di nuovo piene?).

Le parti civili sono state così risarcite: al Comune 10.000 euro per danni patrimoniali, morali e di immagine, alla ragazza 30.000 euro per il “disturbo”. I risarcimenti sono stati corredati dal parere favorevole del pubblico ministero.

Ora io sarei proprio curioso di sapere come sono stati calcolati questi 30.000 euro.

C’entra qualcosa l’età della ragazza? E in che modo? Sarebbero stati di più o di meno se avesse avuto 11 anni anziché 13? Oppure 35 anziché 13?

Quanto ha inciso nel conteggio il fatto che sia rimasta incinta? E come sarebbe cambiato il conto se avesse deciso di non abortire?

E infine: c’entra qualcosa il fatto che la ragazzina avesse la pelle nera?

Annunci

Entry filed under: Cose da non credere. Tags: , , , .

Così parlò Obama Obama parte a razzo

3 commenti Add your own

  • 1. Sara  |  22 gennaio 2009 alle 11:00

    Questo è il grande problema dei rimborsi: dare un valore alla salute, alla vita, alla persona.
    Secondo me i 10000 euro dati al comune potevano essere girati direttamente alla ragazza, 30000 euro sono un’offesa, è una specie di contentino. Ma soprattutto non si capisce perchè lo stupro sia praticamente equiparato al furto, 5 anni sono veramente pochi, togliendone 3 di indulto e passati a casina propria poi di fatto diventano degli anni sabbatici.

    Rispondi
  • 2. Silent Enigma  |  24 gennaio 2009 alle 22:35

    ragazzi un tribunale penale condanna persone, non risarcisce danni

    Rispondi
  • 3. Monica  |  25 gennaio 2009 alle 19:45

    Vi ricordate la locandina del comune di Brescia finita sul Blog di Grillo? Lì il rimborso andava per età ed era diretto ai cittadini.

    … Lo stupro di una ventenne vale 260 €. Dopo i sessant’anni va già meglio, si portano a casa 310€. Per le stuprate anziane un po’ indigenti, con reddito fino a 15.000€, ben 360€. Lo stupro di gruppo o singolo non fa invece differenza. E questa, va detto, è una vera ingiustizia. (dal post di Grillo)

    Chi volesse approfondire e vedere la bella locandina del comune ecco il link: http://www.beppegrillo.it/2006/11/stupri_rimborsati/index.html

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Commenti recenti

Dr.Huba Laszlo SZOCS su Ripensando a Violetta
fma su Complicità
Fully su Complicità
Fully su Complicità
cri su Complicità
Neottolemo su Complicità
susanna su Il candore
Fully su Il candore
Sonatella Ciacchi su Il candore
crimilda su Stupro d’Artista
gennaio: 2009
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Quanti click?

  • 28,833 : grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: