Sangue e arena

20 gennaio 2009 at 00:54 46 commenti

E’ di estremo interesse quello che sta accadendo su MenteCritica: un sociologo troverebbe terreno fertile per un’osservazione sulle dinamiche psicologiche di massa.

Cos’è successo? Domenica 18, a circa una settimana dalla “chiusura” ed al termine di una sottile campagna che ha creato il clima giusto per l’attesa dell’evento, il sito ha riaperto i battenti con una formula nuova. Sono usciti due pezzi (uno e due) dal contenuto fortemente provocatorio fin dal titolo, di quelli che ti costringono a prendere posizione, soprattutto se non se ne condividono le tesi.

E da lì che si è sviluppato un piccolo fenomeno mediatico: alcuni dei commentatori abituali, specie quelli che avevano manifestato dispiacere o perplessità alla chiusura, hanno ripreso a commentare, ma si sono ritrovati di fronte un genere di “moderazione” dei commenti fatto su misura per le reazioni estreme, una maniera niente affatto “accogliente” né “comprensiva”, anzi, pronta a creare le condizioni per un’escalation di reciproca intolleranza.

Toni sgradevoli, alla Tarantino, ma che non hanno prodotto un fuggi-fuggi generale dei lettori, anzi, sembrano averli avvinghiati ancora di più nella strenua difesa delle loro posizioni, sia pure in un clima diventato inaspettatamente acido, quasi ostile.

Se ne può dedurre che, nei due anni scarsi di vita di MC, il sito si sia conquistato il ruolo di un posto di aggregazione privilegiato, sia stato vissuto dai suoi lettori come un punto di riferimento quasi “istituzionalizzato”. Viene in mente un paragone con la televisione pubblica, nella quale si vorrebbe ritrovare un clima di obiettività proprio perché la si vorrebbe servizio informativo pubblico, ergo privo di faziosità e lontano dagli estremismi starnazzanti di alcune piccole emittenti private.

Solo che MC non è un servizio pubblico, quindi chi vi si accosta non ha titolo a pretendere imparzialità o anche semplicemente cortesia: per contro, però, il lettore ha in mano il telecomando e può cambiare canale con grande facilità.

Ma ecco che scatta il paradosso: si continua a leggere MC ed a commentare “pretendendo” dal sito quella cifra di obiettività (o almeno di percepita obiettività) e di civiltà cui si era stati abituati, e quando non li si ritrova ci si indigna. Ma si continua a leggere e a commentare… Certo son temi che ti prendono, da cui è difficile sentirsi “fuori”. Ma forse,  chissà, esiste anche un’inconfessata speranza che dalle “quinte” a un certo punto compaia un cartello con scritto “abbiamo scherzato” e tutto torni come prima.

Credo che in questo momento la redazione si stia divertendo un mondo: sinceramente se vi fossi ancora dentro mi divertirei anch’io, ancora di più di quanto non faccia assistendo allo spettacolo. E forse in fondo in fondo si divertono – senza renderseno conto – anche i lettori “indignati”, così sottilmente sollecitati ad un confronto tanto sanguigno quanto insolito per il sito.

Insomma, una specie di corrida, col toreador che sghignazza mentre mostra al toro il drappo rosso e col toro che non vuole sottrarsi ai picadores che si danno il cambio ad infilzarlo.

Geniale.

Annunci

Entry filed under: Cose da non credere. Tags: .

Divertimento e gioia Qualcosa che va detto…

46 commenti Add your own

  • 1. Sara  |  20 gennaio 2009 alle 01:02

    Bah, non capisco se questo post è amaramente ironico o no, a questo punto non mi esprimo più. Comunque già il fatto che tu non sia tra i personaggi tarantiniani ti dà 5 punti. Bah. Amarezza. Divertente pensare che sono tutti solo nickname, divertente. Ahahahah. Ahah. Ah.

    Rispondi
  • 2. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 01:31

    E’ un atteggiamento che non condivido, immaturo e poco equilibrato. L’avevo gia’ espresso nel post in cui si annunciava la dipartita: anche fra nick ci vuole il rispetto; qui nessuno e’ il pupazzetto dell’altro e finora avevo partecipato in quel luogo con sincerita’ ed onesta’. Vedendo questo cambio di clima, in un certo qual modo schizofrenico, ho capito di aver riposto la mia fiducia nelle persone sbagliate. Comunque ti assicuro che non sono masochista al punto di guardarmi per intero un film di Tarantino, figuriamoci sopportare gli isterismi di maschietti con la fregola che si fingono donne per vedere l’effetto che fa. Per cui, per quanto mi riguarda, con me avranno poco da giocare con il drappo rosso. La mia corrida e’ terminata stasera.

    Rispondi
  • 3. Fully  |  20 gennaio 2009 alle 01:38

    No, Sara, non c’e ironia né amarezza.
    Solo curiosità e sincera meraviglia per come stanno andando le cose.
    Il “Pulp” piace, non c’è che dire….

    @Chiara
    benvenuta qui.
    sicura di resistere al fascino “perverso” di MC? 🙂
    vedo che già chi aveva pronunciato un “adios” sdegnato è tornato sui suoi passi…

    Rispondi
  • 4. harlot  |  20 gennaio 2009 alle 02:07

    Il pulp è vecchio. Va bene quando hai 16-17 anni, a 18 anni guardi Jackie Brown e passi a qualcosa di meglio, tipo guardare i poliziotteschi anni 70 da cui Quentin attinge a piene mani o leggere Burroughs strafatti (chè poi è la stessa cosa, tanto non si capisce nulla comunque).

    Tarantino è stato ampiamente superato non dai suoi epigoni, che fanno pietà, ma da se stesso. Esattamente come MC. A me più che una corrida pare una ridicola provocazione alla sito-che-veniva-tanto-esecrato-in-redazione-e-sappiamo-qual-è.

    @ Sara: non angustiarti, è una stronzata. Basta non commentare e fregarsene. La rete è grande e ci sono ottimi posti dove condurre ficcanti analisi sociologiche.

    Rispondi
  • 5. Sara  |  20 gennaio 2009 alle 08:35

    Guarda fully che io di fare la cavia per il bene di qualche sociologico trastullamento mentale non ho voglia! E ho anche sbagliato a lasciare un commento ieri sera.
    Detto ciò, buongiorno! Qui va tutto bene, c’è un timido sole pronto a uscire, sto per andare a tirocinio nella mia vita reale, dove so che se vedo scene splatter è un film finto!!! Spero che anche la tua giornata sia cominciata bene!
    @ harlot, lo so, ho sbagliato ma ieri sera ho scritto un commento-sfogo. Adesso smetto!!

    Rispondi
  • 6. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 09:34

    sicura di resistere al fascino “perverso” di MC?

    Vedi Fully, forse qualcuno non sa che il mio tempo e’ prezioso. Io non sto tutto il giorno a cazzeggiare cambiando avatar ogni 5 secondi per far vederea chi legge l’affollamento del mio blogghettino, e neanche sono alla ricerca di plausi o dell’effimera notorieta che chi non ha un cazzo da fare tutto il giorno, e vive nella realta’ una vita meschina e vuota, cerca per dare un senso alla propria esistenza.
    Sara’ che credo di avere un intelligenza superiore alla media, sara’ che sono snob, sara’ che ho anche altri interessi che assorbono gran parte della mia giornata, sara’ che non ho pulsioni masochiste, ma ritengo ogni goccia che proviene dal mio cervello una rugiada preziosa: se capisco che essa viene usata per pulirirsi il culo io la vado a riversare altrove.
    Devo dirti che a causa di questa mia tronfiaggine e vanagloria sono stata bannata praticamente da ogni sito ove, al vertice, c’era un piccolo satrapo che pensava di trattare la gente come fossero servi della gleba solo per risolvere la propria nevrosi.
    Se hai assistito a tutto quanto l’iter del discorso di ieri sera’, avrai certamente capito, tu che sei perspicace, che se do rispetto esigo rispetto.
    Ero entrata in MC perche’ ritenevo le persone che la gestivano degne di considerazione e rispetto, mi riferisco alla redazione cosi’ come si mostrava prima della crisi di schizofrenia. Ci sono rimasta per mesi, mi sono preoccupata di scrivere articoli che potessero offrire spunti di riflessione, ho dato il mio piccolo contributo, sono persino stata male quando il sito era down per ragioni tecniche…
    Ecco, ieri sera ho capito che, come anche avviene nella vita reale, si offre la nostra amicizia a chi non la merita. Dalla delusione all’antipatia il passo e’ breve.
    Se vivevo bene prima di far parte di MC, ti assicuro che alla luce dei nuovi avvenimenti adesso vivro’ anche meglio.
    Adesso sai se riusciro’ a resistere al fascino (tu lo chiami perverso io lo chiamo idiota) della nuova MC.

    Buona giornata.

    Rispondi
  • 7. simona_rm  |  20 gennaio 2009 alle 15:24

    @sara
    Se la scala punti va da 0 a 10, allora 10 punti a Fully.

    Ora mi scappa di lavorare, ma stasera mi dedico a conversare con voi. Intanto un saluto
    simo’

    Rispondi
  • 8. cruman  |  20 gennaio 2009 alle 17:54

    caro fully, la situazione è più triste di come la dipingi tu.
    i casi sono due (da quello che evinco)

    caso numero A: c’è un tizio che che fa il dittatore e parla di democrazia e verità fingendo di essere una donna e altre persone tutte insieme.

    caso numero B (quello che sostieni tu): c’è un’inutile ed enorme presa per i fondelli che fa molto figo chiamare “pulp” ma alla fine, se è come dici tu, sono solo 3 tizi che ridono alle spalle degli altri e di tutti i progetti di cui si sono sempre riempiti la bocca.

    io non ci trovo niente di sexy poi boh

    un abbraccio

    Rispondi
  • 9. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 18:48

    @ Cruman:

    caso numero A: … fingendo di essere una donna

    🙄

    Elle Driver reply on 19 gennaio, 2009 9:40:

    Ho cancellato il tuo link a facebook. Per vedere le cose su facebook bisogna essere utenti registrati. Sono certo che quel video è reperibile anche su youtube o altri servizi di video sharing. Ritenta.

    😎

    Rispondi
  • 10. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 19:14

    Ottimo. Pare che il ban per me sia arrivato, alla fine. Non passa piu’ nessun mio commento.

    Cio’ m’inorgoglisce non poco. Restare sulle palle a certa gente mi fa sentire migliore 😀

    Mi sa che la “sgamatura” sull’ometto in kimono non sia stata digerita.

    Rispondi
  • 11. Neottolemo  |  20 gennaio 2009 alle 21:19

    Beh, sembra che una parte della Mc “non esistono questioni di principio” si sia spostata dal Vecchio 🙂

    Rispondi
  • 12. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 21:31

    Il Vecchio chi sarebbe? Fully?

    😀

    Rispondi
  • 13. Sara  |  20 gennaio 2009 alle 21:45

    Ma come vecchio! Vorrai dire saggio!!!
    Il bello è che con tutta la fatica che stanno (sta) facendo per rispondere a tutti i commenti potrebbero almeno cambiare o cancellare il regolamento! E il bello è che l’ultimo punto del regolamento dice una roba tipo “queste regole non esistevano. A quanto pare l’autodeterminazione non è di tutti”
    Beh io ho finito di incavolarmi, in realtà non del tutto, ma fa lostesso. A quanto pare le buone persone esistono anche nei posti che poi degenerano.
    Fully ti faremo scalare le classifiche!!! :mrgreen:

    Rispondi
  • 14. simona_rm  |  20 gennaio 2009 alle 21:56

    @Fully,
    No, “geniale” no.
    Questo tipo di atteggiamento, anche se può suscitare all’inizio una compulsione alla partecipazione indignata, non è destinato a durare. Alla lunga, chiunque si stanca di venire frainteso, manipolato, maltrattato ed ad un certo punto smette di intervenire. Per “chiunque”, intendo quelli sani di mente ovvio. Quelli che proseguono sono casi psichiatrici. Quei caproncelli che si sono allineati alla nuova gestione, non si rendono conto di essere pedoncini su una scacchiera e si sentono lusingati dei commenti di approvazione che hanno ricevuto. Ma erano dei poverini anche prima, non ci dispiacerà per la fine sanguinosa che faranno.

    Non so se si stiano divertendo quei 2 gatti e mezzo che sono rimasti in redazione, lo spero per loro. Almeno questo stupido circo avrà avuto un senso.
    A me annoia mortalmente. Oggi non ce l’ho fatta a leggere tutti i commenti. Domani non ci torno.
    Il fine della deriva “tarantina” qual è? Aggregare solo i duri, i cazzuti? Quelli che non amano moine e salottini?
    Per farci che? Le nuove-nuove-BR o i neo-NAR? Che cazzata! 😛
    Ti stimavo già prima, ma ora di più. Per il semplice fatto di essere fuori da questa sciocchezza.

    Ha ragione sar@: questo non è pulp: questo è TRASH! Tanto vale guardare il Grande Fratello! 😉

    @sara
    sarà che ho un debole per i tuoi ragionamenti, ma secondo me, non hai toppato alcun commento. Soprattutto quello a duval, era bellissimo. 😀 Lui non ha l’intelligenza per coglierlo, ma zia simona se lo è goduto in pieno.

    @chiara
    complimenti per essere stata la prima bannata della vecchia gestione! Hai tutta la mia invidia.
    E complimenti per: “stavo bene senza MC, starò meglio senza MC”. Questo è zen!
    Ti faccio anche notare, che se quel pecorone di duval si metterà a pascolare in MC, forse la finirà di lordare il tuo blog! 😀 e la deriva trash di MC si trasformerà per te, in una incalcolabile botta di culo!

    @cruman
    non ho risparmiato neanche te dalla mia….stima! Ti ho lasciato un post-it nel blog. Lì, nel cucinino, accanto al frigo. Leggilo.

    @harlot
    dal momento che i gestori di MC si sono dosati male i farmaci e stanno segando i commenti più interessanti, io una certa curiosità di sapere quello che hai scritto e non ci hanno permesso di leggere, ce l’avrei! 😉 ….al tuo buon cuore. Facci sape. Il tuo blog è tuo! Lì non ti censura nessuno.

    Mi scuso, sono stata prolissa, bastava dire che TARANTINO mi ha sempre fatto schifo. Regista decisamente sopravvalutato.

    Vi abbraccio

    PS:
    ma voi vi rendete conto di cosa può diventare un blog, dove i commentatori principali sono duval e oris e consimili???? Povera MC: morta SUICIDA!

    Rispondi
  • 15. simona_rm  |  20 gennaio 2009 alle 22:00

    @neo
    Piccoletto! Porta rispetto a fully.
    Peste.

    Rispondi
  • 16. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 22:30

    Tutto questo fa tanto “Primavera di Praga” 🙂

    bastava dire che TARANTINO mi ha sempre fatto schifo.

    Approvo. Mi e’ bastato Pulp Fiction per depennarlo. :mrgreen:

    Pero’ non ce l’ho fatta ed anche io ho scritto un post nel mio blogghettino a proposito della deriva schizzoide di MC. Non so se sia educato scrivere di fatti che hanno riguardato altri luoghi, ma dato che sono bannata e non posso scrivere nel luogo appropriato, mi ritengo scusata. 😀

    Adesso vado ad aggiungere nel mio blogroll tutti quanti i blogghettini dei vari “dissidenti”…

    Rispondi
  • 17. harlot  |  20 gennaio 2009 alle 22:48

    #simona

    uhm, temo di non aver capito.

    Rispondi
  • 18. chiaradinotte  |  20 gennaio 2009 alle 22:53

    Harlot… non sei tu JP?

    Mi pare che Cruman abbia detto che MC ti ha censurato dei commenti.

    Rispondi
  • 19. Sara  |  20 gennaio 2009 alle 23:02

    Ahah simo!!! Mi hai fatto ridere un bel pò! Mancava effettivamente un tuo sfogo!!! Si si si mancava proprio!!!
    Credo che Fully ci odi, gli abbiamo invaso il blog! Fully, non odiarci!!! :mrgreen:

    Rispondi
  • 20. cruman  |  21 gennaio 2009 alle 01:05

    sono stato ufficialmente bannato anche io
    non solo, sono stati cancellati dei miei commenti ad arte, per cancellare la verità e farmi sfigurare.

    bella gente che stimi fully, democrazia e verità.

    nemmeno la p2 era così sfacciata

    Rispondi
  • 21. Emanuele  |  21 gennaio 2009 alle 09:09

    Che ti devo dire Fully, non ancora preso una posizione consolidata.
    Concettualemente il “manifesto” del nuovo corso è corretto (stando a quello espresso negli articoli), ma il metodo lo trovo se non infantile almeno sbagliato.
    Io avrei chiuso i commenti o filtrato solo quelli pertinenti alla questione degli articoli (quindi circa l’1%)
    Ma trovo abbastanza tristi le censure a cruman o a silent, decisamente tristi e non mi va di esprimermi oltre
    Su Mc ho sempre commentato abbastanza poco,non ho quasi mai letto i commenti, e credo che sarà quello che continuerò a fare

    Rispondi
  • 22. Fully  |  21 gennaio 2009 alle 10:02

    Non so niente delle censure a cruman e silent.
    Mi pare strano che in un sito come MC (almeno il sito come l’ho conosciuto io) possa essere accaduto qualcosa di simile. Se così fosse sarebbe una grave caduta di stile e lo troverei ingiusto nei confronti di due persone che stimo. Si, sarebbe proprio triste.

    Rispondi
  • 23. chiaradinotte  |  21 gennaio 2009 alle 10:58

    Guarda, puo’ sembrare che io sia di parte, ma ho sempre cercato di mantenere almeno l’onesta’ intellettuale di saper riconoscere la verita’ sulla base dei fatti e, per quanto possa essere affidabile la mia parola, posso dire che alcuni commenti (miei) d’interscambio con Cruman sono stati cancellati. Ed e’ stramo perche’ non erano per niente compromettenti. Solo gli chiedevo (dato che mi arrivavano le mail che mi avvisavano che lui mi rispondeva) che fine avessero fatto i suoi commenti.

    Rispondi
  • 24. Neottolemo  |  21 gennaio 2009 alle 12:04

    Ti assicuro, Fully, che sono stato filtrato anche io.

    Rispondi
  • 25. chiaradinotte  |  21 gennaio 2009 alle 13:48

    Se così fosse sarebbe una grave caduta di stile

    Piu’ che caduta di stile mi pare ormai un copione gia’ visto e rivisto: ad un certo punto a qualcuno, che ha chissa’ quali problemi, prendono i deliri d’onnipotenza, si mette in testa uno scolapasta e si lancia nella Campagna di Russia.

    Rispondi
  • 26. simona_rm  |  21 gennaio 2009 alle 14:10

    @cruman
    non è un metodo da P2 infatti, è un sistema del kgb.

    Da ex-spettatrice di MC, l’unica cosa che comprendo è la volontà di epurazione effettuata verso la vecchia utenza , perchè ritenuta troppo salottifera (me per prima, quale onore!) e ormai venuta a noia. Per voi ex-redazione, la faccenda è sicuramente più complessa.

    credo che l’immagine migliore dell’ex-CN l’abbia data Lameduck: può travestirsi pure da fata turchina, ma sotto il vestino di carnevale si vedranno sempre spuntare gli anfibi.
    Un soldato a seguire il copione di Full Metal J. ad addestrare le sue reclute a colpi di calci in culo.
    I soldati non fanno le rivoluzioni. Le rivoluzioni non nascono nelle caserme.
    Le rivoluzioni le fanno i Civili e spesso, germinano nei salotti! E già! (mi viene in mente in Congress Party indiano, ma lasciamo perdere).
    I soldati, tuttalpiù apparecchiano un mutiny. Ma non questi non fanno la storia. Fanno solo morti.

    Rispondi
  • 27. Fully  |  21 gennaio 2009 alle 14:11

    A questo punto posso dire soltanto una cosa:

    Mah… (cit.)

    :mrgreen:

    Rispondi
  • 28. chiaradinotte  |  21 gennaio 2009 alle 14:35

    Un soldato a seguire il copione di Full Metal J. ad addestrare le sue reclute a colpi di calci in culo.

    Si’ certo, come no?
    Uno che gioca a Second Life…

    Come puo’ essere un soldato uno che scrive questo?

    “Sono tentato di non credergli perche’ mi ha detto che prendendo le medicine sarei guarito e invece io sento ancora le voci e sono sicuro che tutti mi odiano. ”

    http://dellefragilicose.blogsome.com/2006/09/

    E questo?

    “Oggi e’ giorno di bilanci, mi sono svegliato con la fissa da ragioniere. Io sono di sinistra da sempre. Lo sono da quando si portavano gli eskimo e si faceva a botte, come dei pirla, con i ragazzi del Fronte della Gioventu’.”

    http://dellefragilicose.blogsome.com/2006/10/31/la-caporetto-delle-speranze/

    Vi pare normale che uno con questi discorsi poi uno si metta a fare l’apologia dell’IDF e di tutto un militarismo rambista?

    Ma quanta schizofrenia produce internernet? Ma quanti film si creano nella mente le persone?

    Neanche si ricordano piu’ quello che scrivavano due anni fa che gia’ si trasformano in dei legionari della legione straniera. Kalashnikov, agenti segreti, corsi di sopravvivenza in Guatemala. Sapeste quanti ne ho conosciuti. All’inizio, quando ero ingenua, ci cascavo pure. Poi li conoscevo davvero e… opla’ eccoli dal vero… persone qualsiasi che vivevano la loro fantasia e neanche si rendevano piu’ conto della realta’.

    Mi verrebbe da dire: “Ma quante cazzate racconta la gente!”

    Adesso s’improvvisa “femminello” con la Katana. Altro giro altra corsa, e su via sulla giostra a far fessi i lettori per far sentir loro un po’ di profumo di donna.

    Scusate ma io del virtuale ho una diversa visione. Ci sono approdata per lavoro e poi ci sono rimasta, tale e quale come sono entrata nel 2000… sono diversi anni e non ho mai cambiato nick, avatar o quant’altro perche’ nove anni fa non era di moda giocare al travestimento virtuale come invece e’ di moda adesso.

    Comunque, il fatto che chi gestisce un sito web come MC, che attira tutta un’utenza che ha una forte domanda di chiarezza, cancelli certi commenti dimostra che ha qualcosa da nascondere.

    Rispondi
  • 29. Fully  |  21 gennaio 2009 alle 17:25

    @chiara
    io non ho avuto la possibilità di farmi un’idea precisa di chi ci sia dietro le varie identità assunte da dfc, troppo fuggevole è stato il contatto, quasi del tutto virtuale.
    Io sono forse più candido di quanto dovrei alla mia età, per questo mi astengo sempre da valutazioni di tipo personale, specie quando non ho abbastanza elementi da suffragarle.
    Non vorrei fare di questo blog una sorta di “tribunale” in cui, fra l’altro, gli accusati non sanno neanche di esserlo.
    Possiamo evitarlo? Te ne prego.
    Grazie

    Rispondi
  • 30. chiaradinotte  |  21 gennaio 2009 alle 17:51

    Certo, scusami, hai ragione, non insistero’ oltre sull’argomento. Anche se dubito che gli accusati non sappiano di esserlo.

    Rispondi
  • 31. Saint-Savin  |  21 gennaio 2009 alle 21:01

    Se posso dire umilmente la mia, è la manifestazione definitiva di qualcosa che covava già da tempo, la poca tolleranza, dico, nei confronti dei vecchi compagni. Io il nostro vecchio rifugio l’avevo abbandonato già da un po’: forse non l’avrete notato, ma mi defilai a seguito di una manifestazione di fastidio che non mi era piaciuta molto nei confronti della gente che stava lì dentro senza fare niente e che così poteva sapere ‘cose che non era necessario sapesse’. Non che io contribuissi,in effetti, ma stare insieme a quel gruppo mi piaceva molto, dare fastidio invece non mi è mai piaciuto.

    Rispondi
  • 32. Fully  |  21 gennaio 2009 alle 22:08

    @saint
    in effetti, io non sono in grado di valutare completamente le dinamiche di gruppo, visto che sono stato fra gli ultimi ad entrare, quando alcune “penne” storiche erano già fuori, oppure praticamente inattive.
    Ma il gruppo MC mi piaceva, forse il forum ancora più del sito.
    Pazienza. C’est la vie.

    Rispondi
  • 33. Neottolemo  |  21 gennaio 2009 alle 22:12

    Visto che sei qua rompo ancora un po’ il vecchio Fu.

    E’ un piacere ritrovarti, Saint.

    Rispondi
  • 34. Fully  |  21 gennaio 2009 alle 22:45

    @Neo
    lo sai bene che non rompi nulla… non fare lo scemo 🙂

    Rispondi
  • 35. Monica  |  22 gennaio 2009 alle 07:13

    Ma siete tutti qui!
    Ciao Fully e bentrovato …

    Il nuovo corso non mi trova in sintonia. Vi rilevo una certa arroganza, mista ad ignoranza e aggressività, elementi che non desidero approfondire.

    Come dissi anche lì, democrazia e trasparenza non falliscono se non sono mai stati impiegati.

    Rispondi
  • 36. Fully  |  22 gennaio 2009 alle 08:01

    @monica
    benvenuta! è un piacere ritrovarti.
    Beh, non siamo proprio tutti qui, diciamo che qui si è cercato di discutere un po’ di quello che è accaduto. E’ naturale che qualche lettore ed ex redattore di MC abbia voluto dire la sua.
    Immagino che, esaurito l’argomento MC, questo blogghino torni ad essere un posticino molto più tranquillo…
    Anche se ovviamente mi auguro che qualcuno di voi, anzi molti, continuino a venirmi a trovare e a scambiare quattro chiacchiere. Cercherò di farvi trovare sempre molte buone marche di thé con pasticcini, qualche birra (Weiss esclusa!) e un po’ di vino di qualità.

    Rispondi
  • 37. Monica  |  22 gennaio 2009 alle 09:53

    Di quello che è accaduto personalmente non ci ho capito niente. Mi devo essere persa qualche discussione nel frattempo che vivevo nel reale.
    Se non siete nauseati mi piacerebbe capire, ma vivo bene anche senza ulteriori approfondimenti, come dicevo sopra i primi commenti dei nuovi titolari mi hanno fornito degli indizi per farmi una personale, approssimativa e velocissima opinione, ben condita di qualche stereotipo, che non guasta mai in simili occasioni!
    Comunque a quel genere di Flame (http://it.wikipedia.org/wiki/Flame) sono abituata, l’ho visto in azione in tutta la sua potenza distruttiva ben due volte su siti molto frequentati … dopo l’operazione tutto apparentemente era come prima (il nome restò invariato) ma nulla era più lo stesso, né più lo è stato.
    Ora non so come andrà a finire per MC ma di solito quando persone di spessore si allontanano nulla è più come prima e trovare degne sostituzioni non sempre è facile e veloce.

    Ah, grazie dei pasticcini, un salottino bene, che si rispetti, non può esserne sprovvisto! 😉

    Rispondi
  • 38. settantasette  |  22 gennaio 2009 alle 11:16

    @Monica: “di solito quando persone di spessore si allontanano nulla è più come prima”

    Quanto hai ragione…
    (anche sul fatto del sentirsi nauseati)

    Rispondi
  • 39. Saint-Savin  |  22 gennaio 2009 alle 18:06

    @ Neo e a tutti: è un piacere anche per me.

    Rispondi
  • 40. Silent Enigma  |  23 gennaio 2009 alle 17:57

    @fully,
    mah (cit.) è la risposta definitiva a tutti quei duecento e passa commenti.
    da una parte il nuovo corso di mc mi mette a disagio, dall’altra lo trovo l’unico percorribile.
    non so, aspetto a tirare conclusioni affrettate, magari un giorno di questi ne parliamo fu

    Rispondi
  • 41. settantasette  |  23 gennaio 2009 alle 20:23

    @silent: guarda, io ho aspettato, osservato, capito. Ed è meglio che eviti di scrivere per esteso, qui, quello che penso.
    Diciamo solo che è stato commesso un errore di valutazione clamoroso, da tre volponi (anzi, un volpone e due volpacchiotti), convinti di essere dei furboni del web e della comunicazione, e che si sono permessi di prendere per imbecille troppa gente, comprese le persone sbagliate. Errore che costerà molto più caro di quanto possano immaginare. Sempre che sia mai stato tenuto conto del valore di quanto costruito, ma di questo ormai dubito parecchio. Così come di molte altre cose.

    Rispondi
  • 42. Fully  |  23 gennaio 2009 alle 20:29

    @silent
    ne parliamo quando vuoi, magari in collina.
    meglio ancora se in collina parliamo d’altro: Metallica o VanHalen, Valpollicella o Teroldego, mozzarelle di bufala, grotte con tracce di messe nere, se è meglio la Tuborg o la Weiss, se l’anguria sta bene col whisky, etc…

    @77
    “errore che costerà molto più caro di quanto possano immaginare”
    oh mamma… così mi vengono i bbbbbrrrividi!
    spiegati meglio, se ti va: mi hai incuriosito!

    Rispondi
  • 43. settantasette  |  24 gennaio 2009 alle 12:01

    @Fu
    vedi, dipende – come sempre – dal valore che uno attribuisce alle cose. Per quanto mi riguarda, se a causa di un mio comportamento perdo la fiducia, la stima e il rispetto di persone a cui tengo, lo considero un errore dalle conseguenze gravissime. Peggio ancora se, come in questo caso, viene a mancare la credibilità, e nascono dubbi anche su molte delle situazioni passate (uno su tutti, il riconsiderare dall’inizio il modo in cui qualcuno si è posto, e atteggiato, giungendo alla conclusione che era tutta fuffa fin dagli esordi. La maniacalità fuori misura nel nascondere qualunque riferimento alla propria vita reale, per esempio, dà da pensare)

    Questo, però, è il mio modo di valutare i rapporti umani. E si poggia sull’assunto che alle persone uno ci tenga. Cosa che chiaramente manca, nella situazione in oggetto. Per questo dico che non immaginano – per ora – quanto si sono giocati, in termini di considerazione, attendibilità, e come già detto credibilità. Non penso sia bello, per chi tiene – ed è evidente – in grande considerazione il proprio apparire e il proprio personaggio sul web, quando in così tanti cominciano a ritenerti un fake qualunque.

    Anyway, that’s (the virtual) life, baby.
    Tranquillo, Fu, che stringi stringi mi fa più incazzare uno che mi ruba il parcheggio sotto casa, figurati.

    Rispondi
    • 44. Fully  |  24 gennaio 2009 alle 17:11

      @77.
      A parte quest’ultima affermazione (cui non credo), il resto è ora molto chiaro e condivisibile. Grazie

      Rispondi
  • 45. Silent Enigma  |  24 gennaio 2009 alle 18:21

    @77
    sì, errori ne sono stati commessi da più parti.
    mi dispiace molto perché stimavo un po’ tutti là dentro.
    e dico là dentro proprio per non dire là fuori.

    @fully
    magari quando si alzano un po’ le temperature, che dici? 😀

    Rispondi
  • 46. Neottolemo  |  24 gennaio 2009 alle 18:29

    @Silent: Ah.. di nuovo al caldo? Proprio un bel pensierino, grazie.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Commenti recenti

Dr.Huba Laszlo SZOCS su Ripensando a Violetta
fma su Complicità
Fully su Complicità
Fully su Complicità
cri su Complicità
Neottolemo su Complicità
susanna su Il candore
Fully su Il candore
Sonatella Ciacchi su Il candore
crimilda su Stupro d’Artista
gennaio: 2009
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Quanti click?

  • 28,833 : grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: